L'esodo

Nel giorno dell'Epifania, festa che chiude il ciclo natalizio, don Angelo Spinoni soleva leggere dal pulpito i dati sulla popolazione del Comune di Villachiara. Nella sua lunga esperienza pastorale egli aveva visto il numero delle anime a lui affidate, prima crescere fino a toccare le 2.429 nel 1950, poi diminuire rapidamente sull'onda dell'emigrazione richiamata dalle industrie dell'area milanese. I contadini si trasformavano in operai. Le frazioni, le cascine, i cortili, si svuotavano progressivamente ed i traslochi a mezzo di camion erano senza ritorno. C'era molta tristezza nelle parole dell'anziano sacerdote, come negli animi di chi restava e di chi partiva. Amicizie consolidate, in molti casi si sarebbero spezzate per sempre.

Popolazione residente in Villachiara dal 1493 ad oggi

Anno - Popolazione
1493 - 760
1540 - 900
1565 - 1000
1572 - 800
1580 - 700
1600 - 700
1609 - 850
1647 - 850
1650 - 830
1657 - 800
1669 - 950
1677 - 922
1684 - 828
1707 - 1002
1727 - 995
1766 - 976
1774 - 931
1790 - 1004
1807 - 939
1815 - 935
1835 - 1186
1840 - 1100
1855 - 1030
1861 - 1152
1871 - 1271
1881 - 1179
1891* - 1300
1901 - 1444
1911 - 1482
1921 - 1764
1931 - 2112
1936 - 2298
1951 - 2395
1961 - 1560
1971 - 1256
1981 - 1177
1991 - 1215
2001 - 1239

* Nel 1891 non venne effettuato il censimento. Il dato è stato ricavato dalla visita pastorale del vescovo Giacomo Maria Corna Pellegrini

Ultima modifica: Mer, 04/01/2017 - 11:12