ASSEGNO DI MATERNITA'

ASSEGNO DI MATERNITA'

 

Cos'è?                                                                                

L'assegno di maternità è una misura di integrazione del reddito voluta dallo Stato per aiutare le madri che non abbiano alcuna copertura previdenziale per affrontare la nascita di un figlio.

 

Chi ha diritto all'assegno di maternità?

Le donne residenti, italiane oppure extra-comunitarie in possesso di carta di soggiorno, che non ricevano già un trattamento previdenziale di indennità di maternità e con una situazione economica familiare non elevata possono richiedere un assegno di €338,69 mensili per n. 5 mensilità per ogni figlio nato dopo il 1 gennaio 2015; l'assegno, che deve essere richiesto al Comune di residenza, viene erogato dall'I.N.P.S.

 

Per avere diritto all'assegno è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • avere un figlio nato da non più di sei mesi;
  • Non ricevere per il figlio neonato alcun trattamento previdenziale di indennità di maternità, oppure ricevere un'indennità di maternità di importo inferiore ad €338,69 mensili; in quest'ultimo caso potrà essere richiesta la differenza tra i due importi;
  • essere in possesso di un'attestazione ISEE inferiore alla soglia di €16.955,95.

 

Come e quando presentare la domanda?

La domanda per la concessione dell'assegno di maternità deve essere presentata entro 6 mesi dalla data del parto presso il CAF (CGIL presente in comune il lunedì dalle 14 alle 15.30).

Ultima modifica: Gio, 06/04/2017 - 12:02